17 novembre 2009 Redazione Autointhecity

Lexus LFA

La sportività estrema, viene tradotta da Lexus in LFA. Prestazioni ed eleganza sono le doti proposte dal costruttore giapponese, sulla coupé al vertice della serie F.

Esteticamente, la sportiva Lexus mette in mostra tutte le proprie intenzioni con una carrozzeria tornita su misura. Realizzata in ‘plastica rinforzata al carbonio’, disegna le forme esterne in funzione degli organi meccanici celati sotto. Leggera e dotata di fondo piatto, LFA è una 2 posti sportiva a trazione posteriore.

Il cuore della vettura è stato studiato in collaborazione con Yamaha (azienda del gruppo Toyota), ed ha un’architettura V10. I cilindri sommati portano la cilindrata a 4.8 litri, mentre il motore dispone di 560 cavalli di potenza e 480 Nm di coppia. La velocità massima dichiarata è di 325 chilometri orari, e la motorizzazione è rispettosa della normativa antinquinamento Euro 5. Per frenare i 1.480 chilogrammi della vettura, è stato adottato un impianto con dischi freno carboceramici.

All’interno tutto è orientato al pilota, per mantenere in ogni momento elevata ergonomia. Le leve posizionate sul volante, azionano un cambio automatico sequenziale. Denominato ‘ASG’, il dispositivo consente il cambio marcia in un tempo regolabile tra 0,2 e 1,0 secondi. Per la gestione dei vari sistemi elettronici presenti, è possibile agire su un pratico comando centralizzato, denominato ‘Remote Touch’.

La produzione ammonta a 500 esemplari, tutti rifiniti a mano.

Condividi  Share on FacebookGoogle+Tweet about this on Twitter