28 aprile 2010 Redazione Autointhecity

Accesso facilitato con Renault

Renault propone, in anteprima europea, un sedile passeggero girevole. Questa innovativa soluzione permette un accesso a bordo più agevole, per chi ha disabilità di carattere motorio.

Fedele alla tradizione, Renault conferma il suo impegno nel rendere la mobilità accessibile a tutti. Il sedile passeggero girevole, che facilita l’accesso a bordo, è posizionato sulla Nuova Clio, sulla serie limitata ‘ventesimo anniversario’. Una comoda leva consente di portare il sedile in posizione di accoglienza, e di riposizionarlo poi nel senso di marcia, senza alcuno sforzo supplementare.

Nel dettaglio, la leva si trova a portata di mano del passeggero anteriore destro. Di facile presa, il comando consente di far ruotare il sedile di 75 gradi verso l’esterno, per portarlo in posizione di accoglienza del passeggero, che può così sedersi come in poltrona. Azionando una seconda volta la stessa leva, il sedile si riposiziona all’interno dell’abitacolo nel senso di marcia.

Il sedile girevole conserva tutte le funzionalità di un sedile passeggero ‘normale’, comprese le sellerie. Montato direttamente in fabbrica, il sedile rispetta l’insieme delle norme di sicurezza passiva e gli standard di qualità Renault, entrando di pieno diritto nel listino delle opzioni.

La proposta è sviluppata da Renault Tech, una società costituita nel 2008 e specializzata nella trasformazione di autovetture e veicoli commerciali.

Ultima nota per il listino di questo accessorio: 1.600 euro, da cui vanno detratte eventuali agevolazioni di carattere fiscale.

Condividi  Share on FacebookGoogle+Tweet about this on Twitter