Attesa per la Nuova Bmw Serie 3 Touring

By Vetrina

Evento annunciato: con le prime immagini ufficiali e le anticipazioni diffuse dalla casa di Monaco di Baviera nei giorni scorsi, comincia il conto alla rovescia per l’arrivo della nuova station wagon per eccellenza di Bmw, la nuova Serie 3 Touring, familiare per tutte le stagioni e per tutte le età nella storia e nel panorama delle quattroruote. La vettura è già ordinabile nelle concessionarie ma il lancio vero e proprio avverrà tra luglio e l’autunno, quando la fase di commercializzazione entrerà nel vivo.

La nuova Touring, sinonimo di classe e spaziosita’, è contrassegnata con il nome in codice F31, ha le forme del corpo vettura che riprendono lo stesso stile della Serie 5 ma con dimensioni inferiori. Come nella precedente Serie 3 F30, la nuova wagon tedesca ha il ritmo e i tratti distintivi di una berlina dai grandi spazi, una “stradista” per eccellenza adatta ai grandi viaggi ed alla comodità di chi non vuole lasciare a casa nulla o ha bisogno di caricare il più possibile anche in quelli brevi. Tratti distintivi che l’hanno resa unica nel suo genere. Ora la Touring è più lunga di 97 mm della Serie 3 berlina, con il passo allungato di 50 mm. Misure sufficienti a far crescere il vano di carico di 35 litri, fino a 495 litri. Il lunotto posteriore è apribile per facilitare il carico dei pacchetti più piccoli. Il sedile posteriore della Touring – fa sapere sempre la Bmw – è divisibile in frazioni 40:20:40 e il portellone può essere configurato con l’apertura automatica in modalità remota.

L’altezza del piano di carico è a 62 cm da terra, precisano i designer tedeschi, sempre attenti a ogni dettaglio soprattutto quando devono mettere su strada un’auto per famiglie. I punti di fissaggio dei bagagli – regolabili – possono essere ordinati anche con le guide scorrevoli in alluminio. Per sistemare il piccolo bagaglio a mano c’è un vano sotto il pianale in modo da non lasciare borsa e computer portatile dove i ladri possono sbirciare. Al momento del lancio la gamma dei motori comprende la 328i con un turbo quattro cilindri da 242 cv, la 320d con il propulsore turbodiesel a quattro cilindri da 182 cv, e la 330d, con il turbodiesel d’eccellenza a sei cilindri da 255 cv.

Ma da novembre 2012 si affiancheranno alla gamma iniziale la 320i, la 316d e la 318d – motorizzazioni collaudate e in testa alle scelte dei clienti – oltre ad altri modelli e allestimenti che si aggiungeranno alle varianti disponibili nel 2013 e ancora più avanti. Tutti i motori sono abbinati ad un cambio manuale a sei marce di serie. Quello automatico a otto rapporti è optional su tutti i modelli e standard sul sei cilindri. Il pacchetto M Sport sarà disponibile sin dal momento del lancio. Da segnalare che le statistiche relative alle vendite in Europa nel mese di aprile, secondo i dati di Jato Dynamics, danno la Bmw Serie 3 come una delle sole due auto con immatricolazioni in aumento, in controtendenza rispetto alla contrazione pressoché generalizzata che il settore avverte sulla scia della recessione europea. La nuova Serie 3 ha venduto il 16,8% in più di modelli rispetto al 2011.

Daniele Vaninetti

Condividi  Share on FacebookGoogle+Tweet about this on Twitter

Last modified: 23 maggio 2012