Ford B-Max

By Vetrina

La tendenza dei prossimi anni saranno i veicoli multi attivita’, in grado di proporre versatilita’, racchiusa in dimensioni compatte. In questo contesto, Ford propone la soluzione B-Max, innovativa grazie alle porte anteriori incernierate e posteriori scorrevoli. Grazie a questo sistema, definito ‘porta a facile accesso’, la comodità per gli occupanti posteriori è al vertice. I montanti centrali sono invece integrati all’interno delle portiere per garantire sicurezza laterale.

In Ford sono convinti che questo sistema cambiera’ il modo in cui pensiamo alle city car, o comunque alle vetture compatte, visto che B-Max ha una lunghezza di poco superiore ai 4 metri. Le porte posteriori scorrevoli rappresentano sicuramente una soluzione interessante per l’accesso su strade affollate o nei parcheggi stretti. Ma anche accudire i bambini nei seggiolini, o facilitare le operazioni di carico di oggetti ingombranti, diventa ora più facile.

DESIGN E INTERNI
B-Max è basato sulla piattaforma dell’attuale Fiesta, ma oltre a misurare 13 cm in più in termini di lunghezza, propone una posizione più elevata di 12 cm, offrendo quindi più spazio per testa e gambe.
Esternamente B-Max trasmette compattezza, dinamismo ed eleganza. Saliti a bordo si avvertono immediatamente la sensazione di spazio e qualità, con finiture di qualità superiore ed un assemblaggio curato. Affascinante il tettuccio trasparente, che rende l’idea di un ‘salotto’ a tutti gli effetti.

SICUREZZA
Le porte anteriori e posteriori sono rinforzate con acciaio al boro ultra-resistente: in totale il 58% della scocca e delle porte è realizzato con acciai speciali ad elevata resistenza. In caso di impatto laterale, la struttura delle porte assorbe l’energia dell’urto, mentre in casi estremi si attiva uno speciale sistema di blocco che assicura l’integrità dell’insieme scocca-porte anche nelle condizioni più difficili. A disposizione degli occupanti, anche sette air-bag di ultima generazione.
L’innovativo design della scocca ha richiesto cinque anni di test, con ben 5 mila simulazioni di collisioni e 40 crash test. I test di sicurezza del nuovo sistema di porte sono invece durati tre anni, con la costruzione di un nuovo dispositivo per i cash test, creato appositamente per le porte a facile accesso.
Un ulteriore supporto in termini di sicurezza, viene fornito dal sistema ‘Emergency Assistance’. In caso di incidente telefona automaticamente al 112 tramite il telefono connesso all’auto, comunicando l’incidente, la posizione dell’auto e mettendo in comunicazione gli occupanti con il 112.

MOTORI
Un Diesel, il consolidato 1.6 TDCi da 95 Cv, affianca l’offerta benzina composta da tre motorizzazioni. Le cilindrate benzina includono il nuovo Ecoboost 3 cilindri da 100 e 120 Cv, il 1.4 Duratec da 90 Cv ed un 1.6 Duratec da 105 Cv abbinato al cambio robotizzato Powershift a 6 rapporti.
Da segnalare la presenza della ricarica rigenerativa intelligente della batteria, sui motori Ecoboost 1.0 e TDCi 1.6.

TECNOLOGIA
Tra i sistemi disponibili, spicca la connettività SYNC con Bluetooth, comandi avanzati ed il sopra citato Emergency Assistance. Ma anche telecamera posteriore, apertura e avviamento senza chiave, connettività Usb e iPod, un esclusivo impianto audio Sony a otto diffusori.
L’Active City Stop è invece un sistema di frenata d’emergenza automatica alle basse velocita’, in grado di intervenire entro i 30 km/h frenando l’auto in caso di collisione imminente, evitando o riducendone l’entita’.
Sarà infine interessante testare alla guida l’intervento del ‘Torque Vectoring Control’, sistema che applica una leggera coppia frenante alle ruote interne alla curva. Ha come obiettivo il miglioramento di stabilita’, trazione e agilita’, per massimizzare il piacere di guida. Non è un optional, poiché viene fornito di serie su ogni B-Max.

LISTINO
Al momento B-Max viene proposta solo nella versione benzina 1.4 90 Cv a 16.250 euro, e Diesel 1.6 TDCi 95 Cv a 18.500 euro, chiavi in mano. Fino al 27 luglio, i clienti Sky potranno invece ordinare per lo stesso listino, una vettura dotata di una serie consistente di accessori.

Bruno Bianchi

Condividi  Share on FacebookGoogle+Tweet about this on Twitter

Last modified: 12 giugno 2012