Semaforo verde per i veicoli a guida autonoma di Google

By Attualità

2

Quando Google ha iniziato a progettare il primo veicolo a guida completamente autonoma del mondo, l’obiettivo era togliere al conducente il peso della guida. Veicoli che possono portarci da A a B semplicemente premendo un pulsante, potrebbero trasformare la mobilità per milioni di persone.

Tanto per iniziare, ridurrebbero quel 94% degli incidenti stradali causati da errore umano, rendere i miliardi di ore sprecati nel traffico congestionato, oppure rendere le destinazioni quotidiane alla portata di chi sarebbe altrimenti escluso per la sua impossibilità di guidare una vettura.

Google annuncia proprio oggi il prossimo passo del suo progetto: questa estate, alcuni dei veicoli prototipo che sono stati creati lasceranno il circuito di prova per girare sulle strade di Mountain View, in California, con a bordo piloti di sicurezza.

Sarà l’occasione per comprendere come la comunità percepisce ed interagisce con i veicoli, e verificare ulteriormente la potenzialità di questo sistema. In futuro, verranno anche portati avanti piccoli programmi pilota con prototipi destinati a comprendere cosa il pubblico vorrebbe fare con questa tipologia di veicolo.

Fonte: Google Blog

 

Condividi  Share on FacebookGoogle+Tweet about this on Twitter

Last modified: 15 maggio 2015