Nella verde Austria con Nuova Peugeot 208

By Prove

https://vimeo.com/129543280

Malgrado non si tratti di una novità totale, sono diversi i cambiamenti che distinguono questa 208 dalla precedente versione. In particolare la gamma motori, mostra di essere stata aggiornata con nuovi parametri di efficienza, in linea con le prerogative di una vettura che vuole mantenere la propria posizione sul podio delle vendite in Europa.

Peugeot 208 parla un linguaggio stilistico contemporaneo, ovvero la possibilità di personalizzazioni che rendono ogni esemplare distintivo, come il suo proprietario che ora si potrà distinguere anche grazie alle nuove tinte della carrozzeria.

1

Il colore ‘Orange Power’ che accompagna il lancio di 208, non può certo passare inosservato, e sotto i riflettori di un raggio di sole mostra migliaia di minuscole pagliuzze dorate che rendono ancora più intrigante questa tinta.

2

Ma anche ‘Ice Silver’, con il suo aspetto opaco, per la prima volta realizzato con un trattamento industriale e affiancato da grintose decorazioni del pacchetto ‘Lime Mellow’, merita di essere considerato.

3

Ineccepibile la verniciatura bicolore della 208 GTi by Peugeot Sport, che abbina il trattamento opaco del colore scuro a quello lucido del rosso.

208GTline_1502STYP004

Ecco invece la qualità delle finiture interne, in questo caso nell’allestimento GTline che riprende il design GTi, senza l’ebbrezza dei 208 cavalli che risulterebbero piuttosto impegnativi nella guida quotidiana.

La nostra prova su strada ha avuto come cornice la dolcezza delle colline austriache, che compongono l’affascinante paesaggio della Stiria, regione che ha nella città di Graz il centro principale.

EO0T1678

Le strade dall’eccellente asfaltatura, ci hanno permesso di apprezzare ulteriormente la qualità dei nuovi motori in gamma. A partire dal consolidato 1.2 benzina a 3 cilindri, con il nuovo livello di potenza pari a 110 CV grazie al Turbo. Con l’adozione del cambio automatico a 6 rapporti EAT6, si è mostrata perfetta per affrontare con la dovuta grinta anche le strade più dinamiche.

Per godere al meglio delle prestazioni del motore, e della prontezza della cambiata, abbiamo spesso inserito la modalità ‘Sport’ che abbrevia il passaggio da un rapporto all’altro. Il cambio automatico si è rivelato un toccasana, per gestire in maniera ottimale il passaggio dai limiti di velocità dei piccoli centri cittadini, alle strade extraurbane che in Austria prevedono 100 km/h.

EO0T9525

Peccato che in Italia il prezzo del carburante continui ad orientare la scelta dei clienti verso il Diesel, perché il piacere del benzina e la spinta del turbo, con una cilindrata 1.2 risulta decisamente gradevole.

Non è così in Austria, dove abbiamo potuto verificare prezzi dell’ordine di 1,12 euro al litro per la benzina  e 1, 22 euro per il Diesel. Davvero una bella differenza, rispetto al nostro Belpaese.

ok

Ed in questo contesto, abbiamo anche provato il 1.6 BlueHDi da 100 CV, probabile cavallo di battaglia per il mercato italiano. Abbinato ad un cambio manuale a 5 rapporti dalla escursione piuttosto lunga, si è mostrato confortevole oltre che efficiente. Abbiamo scelto questa versione, dopo avere scoperto il suo record registrato a fine aprile: 50 km con un litro di gasolio percorrendo 2.152 km in 38 ore sul circuito francese di Belchamp.

D’altro canto, Peugeot dichiara la propria gamma BlueHDi come la più prestazionale del mercato, e con potenze di 75, 100 e 120 CV la scelta non manca certo. Senza contare che la versione da 75 CV promette di percorrere oltre 30 litri con un litro di gasolio, a fronte di soli 79 g/km di CO2.

Nuova 208 arriva in questi giorni in concessionaria, con un listino che parte dai 12.300 euro per il benzina 3 porte da 68 CV, mentre occorrono 16.050 euro per il Diesel 75 CV, sempre a 3 porte.

Bruno Bianchi

Condividi  Share on FacebookGoogle+Tweet about this on Twitter

Last modified: 25 gennaio 2016