Prova Lexus IS 300 F Sport

By Prove

apertura

Presenta un design sfrontato che combina eleganza con sportività, e sotto alla carrozzeria dispone di un potente mix di sistemi che proiettano Lexus IS 300 verso l’auto del futuro: bella e tecnologica.

Il look grintoso di IS300, occupa una posizione di tutto rispetto nel panorama delle berline sportive. La griglia frontale ha un ruolo dominante, nel conferire una aggressiva eleganza che durante il giorno viene accentuata dal disegno dei fari a Led che, guarda caso, sono a forma di L.

La curvatura anteriore, di fatto enfatizza la cornice cromata che si appoggia al generoso spoiler dal profilo decisamente basso, tuttavia in grado di permettere manovre senza problemi sulle rampe dei box.

lato

La silhouette laterale enfatizza gli splendidi cerchi da 18″, mostrando un basso centro gravitazionale, con l’abitacolo che sembra più presente posteriormente, aumentando la percezione della trazione proprio in questa zona.

La forte linea di cintura, è amplificata invece dai due profili aerodinamici alla base della vettura, che si sviluppano dalla metà della portiera anteriore al pneumatico posteriore.

retro

La chiusura del design convince ulteriormente, con il rialzo del bagagliaio che mostra di essere uno spoiler elegantemente occultato. La parte finale del paraurti, in plastica nera e con incavi che richiamano il design frontale, cela volutamente lo scarico per sottolineare l’appartenenza al genere ibrido.

plancia

La coerenza degli interni con il design esterno è subito evidente. A partire dalla posizione di guida, che si mostra orientata al conducente in maniera decisamente ergonomica. Tutti i comandi sono in posizione per essere utilizzati in maniera intuitiva, e senza distogliere lo sguardo dalla strada.

Centralmente, il display da 7″ si occupa di fornire le informazioni del centro infomediale e la cartografia per la navigazione. Viene comandato a fianco della leva cambio, grazie a due pulsanti ed un efficace joystick.

Sotto all’orologio (analogico, come si conviene alle auto di lusso) sono presenti anche i completi comandi della climatizzazione bizona con i selettori  a sfioramento della temperatura. Più in basso, ecco i comandi dello spettacolare impianto audio Mark Levinson.

Un sistema Surround dalle superbe qualità audio, che usa le stesse tecnologie degli impianti domestici di alta gamma. Con ben 12 canali, l’amplificatore digitale di Classe D, genera un totale di 835 Watt grazie ai 15 altoparlanti ad alta efficienza.

sedili

Ulteriori comandi, separati per conducente e passeggero anteriore, regolano invece la climatizzazione dei sedili sia per il riscaldamento che il raffreddamento. Avete letto bene: raffreddamento, grazie alle microforature dei sedili che con tre distinti livelli di potenza garantiscono che non scenderete mai da IS300 con schiena e gambe accaldate.

PFIvGz

Ma uno dei componenti più esclusivi della versione F Sport, è la strumentazione digitale in stile LFA (la supercar di casa Toyota) che si illumina all’accensione e propone due distinte grafiche in base alla modalità di guida. Nella foto, è ritratta la modalità sportiva che prevede il contagiri inserito nella zona centrale del display.

Il comfort a bordo è (ovviamente) garantito, così come la capienza di un bagagliaio da 450 litri con possibilità di estensione grazie all’abbattimento degli schienali posteriori, divisi nel rapporto 2/3. La capacità di questo spazio è decisamente notevole, sopratutto alla luce del posizionamento della batteria di trazione sotto al piano di carico.

DSCF2968

Il motore combina il motore benzina 2.5 a ciclo Atkinson (che garantisce migliore efficenza) con il sistema di iniezione D-4S, doppia fasatura variabile e sistema ad alta efficienza per il recupero dei gas di scarico. La potenza del motore termico da 181 CV (133 kW che sono gli unici di rilievo fiscalmente) si sovrappone a quella del motore elettrico da 143 CV (105 kW) per ottenere una potenza complessiva di 223 CV.

Con questo livello di potenza, vengono coperti i classici 0-100 km/h in 8,3 secondi, ma le emissioni rimangono basse con 99 g/km, così come i consumi dichiarati ufficialmente in 23 km/litro e riscontrati in 18 km/litro durante la nostra prova (in modalità Eco), 15 km/litro in modalità Sport.

23

Una manopola ed alcuni pulsanti a ridosso della leva cambio, propongono differenti modalità di guida: Eco, Neve, Normale, EV (solo elettrico) e due modalità sportive, ovvero Sport e Sport+.

La trasmissione è garantita dal sistema E-CVT che gestisce elettronicamente la variazione continua dei rapporti, con possibilità di modalità sequenziale direttamente da leva cambio oppure palette al volante. Nelle condizioni di guida normali, l’allocazione della potenza viene costantemente regolata tra motore termico ed elettrico, per ottenere l’ottimale livello prestazionale in relazione alla migliore efficienza sul fronte dei consumi.

Le sospensioni adottive variabili, presenti su F Sport, prevedono due posizioni, con la regolazione Normale per le condizioni di guida quotidiane e la Sport+ che accentua il controllo del telaio per una risposta più precisa dello sterzo in curva.

DSCF2887

L’esperienza di guida è enfatizzata dall’adozione del sistema attivo del suono, una tecnologia che abbina l’effettivo rumore del motore con il suono digitale proveniente da un altoparlante dedicato. Un sistema che funziona anche quando è in azione anche il solo motore elettrico, a patto di non avere la modalità EV inserita.

Le modalità Sport e Sport+ sono decisamente appaganti, oltre ad essere indispensabili su strade di montagna, e conferiscono una spinta amplificata dai 300 Nm di coppia subito disponibili del solo motore elettrico (221 Nm la coppia del motore termico).

La ripartizione dei pesi, con la batteria di trazione alloggiata posteriormente, viene dichiarato da Lexus come un perfetto 50-50, e nella guida sportiva la percezione è esattamente questa. Particolarmente nel misto stretto, la capacità di bilanciamento di IS 300 risulta notevole ed in sintonia con il carattere sportivo che la modalità Sport evidenzia al suo inserimento.

DSCF3009

L’efficace retrocamera, che indica anche la manovra impostata

La guida in modalità Normale oppure Eco si rivela quella più indicata nella quotidianità, con la trazione che riesce a produrre lunghi momenti in modalità EV (solo elettrica) rimanendo attiva per velocità fino a 65 Km/h.

Con il motore benzina, rumore e vibrazioni sono comunque ai minimi termini, tanto da illudere sulla effettiva modalità di trazione in uso, dimostrata dalle spie in plancia. Discorso totalmente diverso, quando viene inserita la modalità Sport che fornisce una immediata risposta in accelerazione, sottolineata dal suono digitale che ha il compito di ‘emozionare’ anche a basse velocità.

Potremmo definire IS 300 come la berlina ‘totale’, per via della sua capacità di far convivere due anime così diverse sotto la stessa carrozzeria. Entrambe convincenti, diventano interessanti anche sotto il profilo economico, grazie ad un costo della manutenzione che Lexus dichiara imbattibile nei confronti delle alternative premium 2.0 Diesel sulla percorrenza dei 100.000 km.

Un motivo razionale in più se siete interessati a Lexus IS 300, berlina sportiva che alla guida dà immediatamente dipendenza.

LISTINO: da 33.800 euro
VERSIONE IN PROVA: F Sport – 52.800 euro compresi accessori in dotazione
GARANZIA: 3 anni o 100.000 km – 5 anni sui componenti ibridi
NOTA: caratteristiche e dotazione si riferiscono al modello in prova, alcuni accessori citati potrebbero quindi non far parte della dotazione standard.

SET FOTOGRAFICO: Castello di Spessa

Condividi  Share on FacebookGoogle+Tweet about this on Twitter

Last modified: 25 gennaio 2016