Prova Nissan Qashqai 1.6 DIG-T 163 CV

By Prove

IMG_0346-Modifica

In ogni categoria di vetture, ci sono modelli che brillano al vertice del gradimento. Nissan Qashqai è un innegabile punto di riferimento, ancora più coinvolgente con la motorizzazione 1.6 benzina da 163 cavalli.

Con il suo aspetto da Suv purosangue, Qashqai rappresenta la fedele riproduzione di come nell’immaginario collettivo venga interpretata la categoria in questione. La massiccia sagoma, è al tempo stesso sinuosa ed elegante, con un tocco di sportività grazie ai particolari in plastica nera che la incorniciano: frontalmente, sui passaruota, alla base della carrozzeria e posteriormente.

2

Anche lo spoiler posteriore contribuisce a questa visione d’insieme, in cui si fondono gli equilibri che danno continuità al fenomeno Qashqai, e nuovamente nella parte posteriore, la plastica nera inserita nel paraurti ha una innegabile valenza di protezione negli occasionali contatti da parcheggio.

IMG_0300

Gli eleganti cerchi da 18″, sono una ulteriore dimostrazione del un mix vincente tra eleganza e sportività che circonda questo Suv, o crossover come vuole la tendenza del momento. Una tendenza, che proprio l’originale Qashqai ha originato in tempi non sospetti.

IMG_0340

Sul parabrezza, troviamo anche le telecamere impiegate dai differenti sistemi ausiliari che costituiscono lo ‘scudo protettivo Nissan’. Un cocktail di elementi finalizzati alla sicurezza, che comprende anche il dispositivo frenata di emergenza, i fari abbaglianti automatici, il riconoscimento della segnaletica stradale e l’avviso cambio di corsia involontario.

plancia-ok

L’abitacolo si presenta subito come accogliente, con spazio più che soddisfacente per cinque persone, che non dovranno sgomitare anche se il quinto passeggero deve fare i conti con il tunnel centrale tra le gambe.

Il conducente, invece si trova proprio l’inizio dello stesso tunnel vicino al ginocchio destro, non rappresenta un fastidio ma un paio di centimetri di ulteriore spazio sarebbero stati graditi. Un altro aspetto da migliorare riguarda la leva degli indicatori di direzione, che ospita anche l’accensione delle luci, spesso azionate inavvertitamente durante l’uso degli indicatori.

IMG_0316

Il centro infomediale ed i comandi della climatizzazione occupano la parte centrale della plancia, che presenta un curato assemblaggio e plastiche di qualità. Niente leva del freno di stazionamento, sostituito da un pulsante, ma il sistema si inserisce automaticamente nella fase di partenza o spegnimento del motore.

IMG_0330

Il display in plancia si occupa anche di trasmettere le immagini della retrocamera, con tanto di guide mobili per la traiettoria del parcheggio. Una realistica rappresentazione laterale, proietta invece una immagine a 360° di Qasqhai.

Immagine fornita da 4 differenti telecamere, e si rivela utile anche ai fini della sicurezza oltre a facilitare sensibilmente le manovre di parcheggio.

1

A completamento degli interni, segnaliamo l’opzionale tettuccio panoramico che si materializza con una tendina elettrica. Il vetro non risulta trattato termicamente, quindi in caso di sole torrido la temperatura dell’abitacolo ne risente di conseguenza, costringendo ad una climatizzazione rinforzata.

IMG_0302

Lo spazio riservato ai passeggeri, non sembra intaccare la capacità di carico del bagagliaio, che presenta un pratico allineamento della base alla cornice del portellone. In questo modo si facilitano le operazioni di carico, per un utilizzo quotidiano.

IMG_0308

Rimuovendo i due elementi alla base, otteniamo quindi ulteriore spazio in linea con la natura più Suv della categoria. Lasciando la base rialzata, ed abbattendo gli schienali posteriori, otteniamo invece un pratico piano allineato fino agli schienali della prima fila.

IMG_0313

E’ il momento di girare la chiave di accensione, e scoprire uno degli aspetti più apprezzati dell’ultima generazione di Qashqai. Si tratta del motore benzina 1.6 da 163 CV (120 kW) e 240 Nm di coppia a 2.000 giri.

Abbinato ad un impeccabile cambio manuale a 6 rapporti, si dimostra subito gradevole ed interessante anche sul fronte dei consumi con una media di 15 km/litro nel ciclo combinato, seppure in diverse occasioni durante la nostra prova siano stati superati i 20 km/litro. Un risultato più che apprezzabile, vista la tipologia di motore e la  sua potenza.

I 163 cavalli sono sintetizzati dai 9,1 secondi per passare da 0 a 100 km/h, ma a prescindere dal puro dato statistico, è nell’utilizzo quotidiano che questo motore mostra le sue doti migliori.

Anche il sistema Start&Stop si mostra fulmineo nelle riaccensioni, dimostrando di essere al top tra le vetture provate ultimamente.

IMG_0337-Modifica

In effetti sono parecchie le qualità di Qashqai, che alla base della formula per un piacere di guida di alto livello propone il dispositivo di controllo del telaio, in grado di offrire un comportamento dinamico particolarmente reattivo che risulta in ottima tenuta di strada.

Grazie ai numerosi sensori presenti, e al controllo elettronico della traiettoria che frena leggermente le ruote interne in curva, possiamo guidare Qashai con la stessa facilità con cui guideremmo una citycar.

IMG_0327

Perché facilità è la parola chiave con cui Qashqai ti conquista immediatamente, a partire dallo sterzo sempre morbido in manovra, ma sufficientemente rigido in velocità, comunque impareggiabile nelle manovre in spazi limitati.

La massa complessiva quasi scompare, e il motore risulta perfetto nel garantire un comfort da ammiraglia, grazie alla assenza di vibrazioni ed una insonorizzazione dell’abitacolo da riferimento. In evidenza anche il comfort degli ammortizzatori, inappuntabili sullo sconnesso asfalto che purtroppo rappresenta lo standard del nostro Belpaese.

In ultima sintesi, ci sono tutti gli elementi che giustificano la reputazione di ‘Re dei Suv’ che negli anni Qashqai si è guadagnato, e con cui ogni concorrente si deve confrontare per avere successo nella stessa categoria.

LISTINO: da 20.830 euro chiavi in mano
VERSIONE IN PROVA: 360 DIG-T 163
GARANZIA: 3 anni o 100.000 km
NOTA: caratteristiche e dotazione si riferiscono al modello in prova, alcuni accessori citati potrebbero quindi non far parte della dotazione standard

Condividi  Share on FacebookGoogle+Tweet about this on Twitter

Last modified: 19 maggio 2016