Prova app TomTom GO Mobile per iPhone

By Prove

TomTom-Mobile

L’alternativa alle app di navigazione con cartografia on line ed al navigatore vero e proprio, è attualmente rappresentato da applicazioni di navigazione con mappa sul dispositivo. TomTom Mobile dispone anche di un aggiornamento continuo della viabilità, che aggiunge valore all’esperienza di guida, sia che si tratti di un viaggio, sia di un trasferimento casa/lavoro.

Installare l’app dallo store è come sempre semplice, nel nostro caso abbiamo usato la versione 1.3 del peso di 162 MB. Dopo averla installata, si procede a scaricare anche la cartografia del paese che ci interessa, come l’Italia (736 MB) nel nostro caso. Il tutto occupa 925 MB sul nostro iphone, meglio quindi accertarsi di avere sufficiente spazio prima di procedere.

File_000

A questo punto abbiamo la possibilità di navigare, anche senza una connessione internet, in maniera gratuita fino a 75 km per ogni mese. Una soluzione che potremmo definire ‘di prova’, poiché per beneficiare della navigazione occorrono 19,99 euro per anno.

Un costo che comprende anche le informazioni utili al viaggio sul nostro percorso, come ad esempio traffico rallentato per code, lavori in corso, postazioni fisse autovelox, tratti autostradali con tutor, ecc.

File_000

Informazioni che possiamo usare anche prima di iniziare il viaggio, per valutare eventuali alternative al percorso originale. Inoltre, durante il viaggio un pop-up ci informa su durata e lunghezza del tratto del relativo rallentamento.

File_001

Una barra laterale ha il compito di riassumere cosa ci aspetta, fino alla nostra destinazione, con possibilità di evidenziare anche stazioni di servizio e parcheggi. Ma un’altra informazione parecchio interessante si trova nella parte inferiore della mappa: riguarda il limite di velocità in vigore nel tratto su cui stiamo procedendo, con a fianco la nostra velocità ‘effettiva’ misurata tramite GPS.

Possiamo anche aggiungere un segnale acustico, che ci avvisa in caso di superamento dello stesso limite. Una ulteriore sicurezza per evitare spiacevoli ‘trappole’ come le postazioni mobili di controllo velocità, che abitualmente non sono segnalate in tempo reale.

Durante la nostra prova abbiamo apprezzato numerosi elementi di questa app, a partire dalla aggiornata cartografia, consolidata e sempre con una marcia in più rispetto ad altre soluzioni provate. Sul nostro iPhone (6 da 16 GB) l’app gira bene, senza intoppi legati magari all’utilizzo di altre app come l’ascolto di musica via Bluetooth. In questo caso, il volume della musica scende automaticamente per lasciare spazio alle istruzioni di TomTom GO.

Se poi temiamo di prosciugare la batteria dello smartphone, possiamo impostare anche l’utilizzo in background: lo schermo rimane spento e si seguono solo le indicazioni audio. A proposito di consumi, per ricevere gli aggiornamenti sul traffico l’app deve rimanere connessa a internet, ma il consumo dati è veramente ridotto, in linea con i 10 MB/mese dichiarati dallo sviluppatore.

Tornando alla navigazione, durante il nostro test abbiamo percorso oltre 1.000 km, riscontrando la validità delle indicazioni fornite di volta in volta. In un caso, abbiamo volutamente disatteso l’indicazione di anticipare l’uscita da una superstrada. Dopo la prima curva, ci siamo trovati 2 km di coda, a conferma del buon lavoro svolto dalla app che evidentemente voleva farci evitare l’inutile coda.

TomTom GO Mobile rappresenta quindi una assistenza valida alla nostra mobilità, resa sempre più complessa ed insidiosa da una serie di imprevedibili elementi. Tra quelli prevedibili, possiamo tranquillamente inserire le informazioni fornite da questa app che giustifica il costo annuale del servizio offerto.

LEGGI ANCHE: Prova TomTom GO 510

Condividi  Share on FacebookGoogle+Tweet about this on Twitter

Last modified: 5 settembre 2016