Basta bianco, torna il grigio con le sue sfumature

By Attualità

A quanto sembra la scelta del bianco, come colore preferito della propria auto, sta per essere soppiantato dal grigio. Lo afferma una ricerca commissionata da Ford, che è già pronta ad offrire 8 diverse tonalità di grigio.

Diciamolo pure, la scelta del bianco è da sempre basata su considerazioni di carattere economico: considerato come colore pastello, evita un sovrapprezzo di almeno 500 euro sull’acquisto della nuova vettura.

Inoltre, più chiara è la vettura, meno caldo sarà l’abitacolo in estate, limitando l’utilizzo del condizionatore e di conseguenza i consumi. Un riscontro che pesa del 10% sui consumi di carburante, stando a consolidati conteggi.

Il colore grigio, torna quindi ad essere in linea con eleganza e protagonista delle nuove tendenze in molti contesti, dalla moda al tech, passando per il design.

Quest’anno, ad esempio, i clienti Ford in Europa lo hanno preferito al bianco, nuance prediletta fino all’anno scorso. A tal proposito, Ford attualmente offre ai clienti europei 8 diverse tonalità di grigio.

“Il grigio è stato definito come il ‘colore del momento’ e sta sorprendendo anche noi per la sua crescente popolarità”, dice Julie Francis, Responsabile Colore e Design dei Materiali di Ford. “Il grigio è un colore molto versatile, che offre la possibilità di essere elegante in modo sofisticato ma al contempo semplice, alla moda ma facile”.

Non è solo il desiderio di distinguersi dalla massa a guidare la tendenza, ma anche i recenti squilibri socio-economici globali, secondo Karen Haller, esperta di psicologia del colore, sarebbero tra le cause della virata verso la direzione della pacata tonalità.

“Quando socialmente si registra un livello crescente di insicurezza e preoccupazione, come abbiamo visto in seguito alle elezioni in USA e al voto sulla Brexit, si tende all’introspezione e ci si rivolge verso elementi che fanno sentire più sicuri, motivi per cui il colore grigio oggi è divenuto così popolare”, commenta la Haller. “Questa tendenza è molto diffusa, credo anche perché le nuance del grigio sono ottime come base, dato che fanno risaltare i colori più vivaci”.

Il grigio rappresenta più di un semplice trend relativo allo stile o al comfort. La cromia ha anche connotazioni più cerebrali, racconta Laurie Pressman, Vice-Presidente del Pantone Color Institute. “Riflessivo e contemplativo, il grigio è il colore dell’intelletto. La tonalità ci rimanda alla ’materia’ del cervello e alla mente in generale, e di conseguenza la associamo alla ‘battaglia’ per la ricerca della verità, della conoscenza e della saggezza”.

Rimane da capire se gli automobilisti italiani sono nuovamente pronti all’extra costo di una vernice metallizzata, ma le indicazioni sul cambiamento di tendenza sembrano essere tracciate.

Condividi  Share on FacebookGoogle+Tweet about this on Twitter

Last modified: 11 ottobre 2017