Kona entra nella famiglia suv di Hyundai

By Novità

Nuova nascita, nella famiglia suv di Hyundai, con un modello compatto che sembra fatto apposta per il mercato italiano. Solo motori benzina per il lancio, ed appuntamento all’estate 2018 per una nuova generazione del 1.6 Diesel che promette di essere all’avanguardia.

Le linee decise di Kona mostrano immediatamente una personalità distintiva, che non guasta proprio in un mercato divenuto via via affollato ed in cui ci si distingue con il design, ancora prima che alla guida.

Kona propone colori originali per la carrozzeria, ed i due toni per il tetto, con un risultato estetico che viene esaltato dalle parti protettive in plastica in grado di avvolgere questo suv lungo meno di 4,2 metri.

Hyundai Kona 1

Ritroviamo sprazzi di colore anche nell’abitacolo, dove Kona si distingue per le superfici levigate nella zona superiore della plancia: una espressione di attenzione ai dettagli che asseconda le richieste di un pubblico sempre più esigente.

Hyundai Kona 2

Il capitolo motori, vede una offerta piuttosto ristretta al lancio: due benzina turbo improntati alle dimensioni contenute. Si tratta di un 1.0 da 120 CV abbinato al cambio manuale, ed un 1.6 da ben 177 CV con cambio automatico a doppia frizione sviluppato dalla stessa Hyundai.

A richiesta, trazione integrale per spostare fino al 50% di coppia alle ruote posteriori, mentre come già accennato i nuovi Diesel 1.6 saranno pronti nell’estate 2018 con la possibilità di abbinamento sia per cambio manuale, sia automatico doppia frizione.

Appuntamento a settembre, sullo stand Hyundai del Salone di Francoforte, per toccare con mano questa promettente novità.

Condividi  Share on FacebookGoogle+Tweet about this on Twitter

Last modified: 11 ottobre 2017