Bentley Bentayga V8 nuovo top di gamma

By Novità

Il motore 4.0 con architettura V8 che accompagna Bentayga, promette di essere il compagno ideale per prestazioni e precisione. Con questo motore, Bentley afferma nuovamente la propria posizione al vertice dei suv di lusso.

Proprio quando parecchi costruttori sono concentrati a dichiarare come le rispettive gamme prodotto si convertiranno alla elettrificazione, Bentley produce un gioiello di motore fedele alla cultura della benzina: il 4.0 bi-turbo V8 è pura espressione di potenza, con i suoi 550 CV e 770 Nm di coppia.

Una espressione che acusticamente si manifesta con il classico borbottio che da sempre contraddistingue l’architettura V8, e che in questo caso regala accelerazioni da 0 a 100 km/h in soli 4,5 secondi, per una velocità massima di 290 km/h.

Prestazioni che hanno spinto Bentley ad inserire nel catalogo accessori il più grande  sistema frenante carbo-ceramico frontale al mondo. Un dettaglio, che si unisce alle 32 valvole del motore, ed ai turbocompressori di tipo dual twin-scroll.

Ma oltre alla tecnologia motoristica, Bentley confeziona nuovamente un abitacolo che mostra precisione nella realizzazione di dettagli curati a mano, oltre ad autenticità nei materiali.

Tra le finezze degli interni, il debutto della pelle in colore ‘Palla da cricket’: è ispirato al colore originale di una palla da cricket nuova, e si inserisce tra i 15 colori tra cui scegliere gli interni della vettura.

Per mantenere il piacere di guida con cui Bentley firma le sue creazioni, Bentayga propone il sistema ‘Dynamic Ride’, primo apparto di controllo anti-rollio al mondo con un sistema 48V. In pratica contrasta le forze dinamiche che in curva insidiano il contatto delle ruote con l’asfalto, per ottenere una stabilità da riferimento, oltre ad un elevato livello di confort.

Una tranquillità ulteriore, che vi inviterà a scegliere il vostro impianto audio ta i tre sistemi disponibili, con il blasonato sistema Naim al top: 18 diffusori e super-tweeter in grado di produrre 1950 watt complessivi.

Condividi  Share on FacebookGoogle+Tweet about this on Twitter

Last modified: 15 gennaio 2018