Smart trova prima il parcheggio

By Attualità


Parte da Roma ‘ready to park’, il primo di una nuova offerta di servizi per rendere la mobilità urbana più fruibile per chi è costretto ad usare l’auto: permette ai clienti della citycar smart di Roma e provincia di parcheggiare all’interno di una rete di autorimesse convenzionate, effettuando prenotazione, accesso e pagamento attraverso un’App dedicata.

Una volta scaricata l’App sullo smartphone, inserita la targa della propria smart e indicati gli estremi della carta utilizzata per il pagamento, sarà possibile accedere ai servizi di ‘ready to park’, in modo semplice ed intuitivo.

È sufficiente selezionare il parcheggio prescelto attraverso la mappa interattiva, effettuare la prenotazione e raggiungere l’autorimessa entro un’ora, senza alcun addebito extra. Per accedere al parcheggio basta attivare il Bluetooth e avvicinare il proprio smartphone alla sbarra.

Successivamente, l’App permette di controllare il tempo di sosta, effettuare il pagamento tramite carta di credito o Paypal e aprire la sbarra in uscita.

‘Ready to park’, arriverà nei prossimi mesi anche a Firenze, Genova e Milano, ed apre ai proprietari di smart i garage di 30 autorimesse convenzionate – 100 entro il mese di marzo.

In un prossimo futuro, ‘ready to park’ integrerà anche la funzione ‘ready to charge’, aggiungendo alla facility di parcheggio anche qualla di ricarica della propria smart elettrica. Una caratteristica ancora più interessante, visto il potenziale intasamento delle colonnine di ricarica, al progressivo crescere del circolante elettrico.

Condividi  Share on FacebookGoogle+Tweet about this on Twitter

Last modified: 2 febbraio 2018