Mazda CX 5 attraversa il Lago Baikal

By Attualità

Nuovo primato in casa Mazda, diventata la prima casa automobilistica a ottenere il permesso di attraversare il lago Baikal, percorrendo oltre 350 chilometri su ghiaccio e neve. Un bel test in condizioni estreme, per il sistema di trazione integrale intelligente iActiv Awd.

Il lago Baikal è il lago d’acqua dolce più antico al mondo con i suoi 25 milioni di anni, e il più profondo con ben 1642 metri. Si estende su una lunghezza di 673 chilometri quadrati – all’incirca la distanza che separa Roma da Torino – ed è largo 82 chilometri. Per effetto delle temperature che in inverno possono arrivare a 50 gradi sotto lo zero, per circa cinque mesi l’anno il lago forma uno strato di ghiaccio il cui spessore varia tra il metro e mezzo e i due.

Le 17 Mazda CX-5 Awd, equipaggiate solo con pneumatici chiodati, hanno percorso i 351 chilometri che separano la cittadina di Listvyanka fino a Tankhoy, sull’altra sponda, per raggiungere da lì Ulan-Ude, capitale della Repubblica dei Buriati.

Il tragitto di 72 chilometri sulla superficie del lago ghiacciato ha richiesto perizia e grande attenzione da parte dei partecipanti. Gli equipaggi hanno dovuto cercare il percorso più adatto, perché i cumuli di neve e i banchi di ghiaccio rendevano impossibile un percorso diretto.


Certamente l’esperienza è stata facilitata dall’assenza di ostacoli, vista l’unicità del percorso, che in ogni caso testimonia le qualità della trazione integrale intelligente Mazda, dotata di 27 sensori che monitorano fino a 200 volte al secondo le condizioni del fondo stradale e le intenzioni del conducente, determinando immediatamente come distribuire la potenza tra le ruote anteriori e quelle posteriori.

Condividi  Share on FacebookGoogle+Tweet about this on Twitter

Last modified: 29 marzo 2018